Come e quando piantare le rose.


Come e quando piantare le rose

Riportiamo di seguito una breve guida su come e quanto piantare le rose. Diciamo innanzitutto che in linea di massima, le piante di rose che si trovano nei vasi possono essere piantate durante tutto l’anno (evitando possibilmente quei periodi particolarmente freddi, in presenza di abbondanti nevicate e consistenti gelate), mentre le piante di rose senza vaso, le cui radici sono avvolte in una zolla di terreno, tenuta ferma da una rete e da una busta di plastica, devono essere piantate durante la stagione autunnale e quella invernale. La cura delle rose richiede impegno, pazienza e passione.

Stabilito il luogo dove piantare le rose, bisogna preparare le buche destinate a riceverle. L’ampiezza e la distanza tra le tesse è funzione del tipo e della grandezza delle piante.

Ad esempio, per le rose rampicanti le buche vanno distanziate tra di loro di circa un metro, mente per le restanti tipologie di rose risultare sufficiente una distanza tra le buche di circa mezzo metro.

Per le rose che si trovano nei vasi, se questi sono di terracotta, per non correre rischi, conviene romperli, mentre se il vaso è di plastica (lo sono la quasi totalità) bisogna esercitare sulla superficie esterna dello stesso una certa pressione, facendolo ruotare tra le mani, in modo da staccare il terreno dal vaso e rimuovere quest’ultimo senza frantumare il terremo.

Le piante di rose rimosse dal vaso vanno posate nella buca con le radici avvolte da tutto il terreno così come stavano nel vaso.

Una volta posate le rose nella buca, questa va riempita a filo con parte del terreno rimosso per approntare la buca, a meno che non si voglia usare un terriccio migliore, specifico per le rose, possibilmente già concimato.

I suggerimenti su come e quando piantare le rose, sostanzialmente non differiscono di molto con riguardo alla varie specie di piante di rose.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360