Come scrivere una lettera di ringraziamento.


Come scrivere una lettera di ringraziamento

Come scrivere una lettera di ringraziamento può sembrare ai più, normalmente poco attenti ai dettagli, un argomento di scarsa importanza in considerazione del fatto che si giudica la cosa un gesto di altri tempi. Proviamo qui a fornire qualche considerazione in merito che valorizzi l'azione e tenti di spiegare la sua funzionalità.

Scrivere una lettera di ringraziamento è un segno di buona educazione ed è anche la miglior maniera per tributare nei confronti di qualcuno il vostro gradimento per qualcosa che ha fatto per voi. Farlo è semplice e non particolarmente impegnativo e normalmente il gesto non può fare altro che far aumentare la stima nei vostri confronti.

Il galateo vorrebbe che la lettera fosse scritta a mano ma francamente ai nostri giorni la cosa è alquanto improponibile per cui andrà bene anche scriverla al computer o addirittura con una semplice email.

Come si intuisce, da quanto fin qui detto, scrivere una lettera di ringraziamento risulterà sicuramente vantaggioso per noi in quanto condizionerà positivamente il comportamento della persona che stiamo ringraziando nei nostri confronti.

Non a caso una tecnica di marketing consolidata è quella di ringraziare con una missiva i clienti in seguito ad un ordine di un certo interesse allo scopo di aumentare la fidelizzazione dello stesso. Ed ancora una missiva di ringraziamento successiva al ricevimento di un dono è anche una maniera cortese per confermare la ricezione del regalo.

Fattore importante è il quando scriverla: la risposta ovviamente è il più presto possibile, anche in virtù della banale considerazione che intraprendere la cosa quando si è ben disposti verso il mittente per il dono o favore ricevuto faciliterà sicuramente il compito.

La forma della lettera varierà in funzione delle circostanze per cui la stiamo scrivendo e pensare di poterne fornire un sunto è opera titanica. Diamo perciò soltanto alcune indicazioni di carattere molto generale sperando con ciò di facilitare in qualche modo il compito a coloro che si accingono a farlo.

La lettera dovrà essere costituita da pochi elementi per cui occorre far ben chiarezza prima di iniziare su cosa vogliamo effettivamente dire. Tipicamente è buona norma ricordare il motivo per cui ringraziamo e perché tutto ciò è stato di nostro gradimento e come ci sarà utile o ancora come utilizzeremo ciò che abbiamo avuto. Lo stile della lettera non ha importanza anzi deve riflettere il più possibile il nostro naturale modo di esprimerci altrimenti il tutto rischia di apparire fasullo ed artefatto.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360