Le misure dei pneumatici.


Le misure dei pneumatici



La misura e le caratteristiche tecniche dei pneumatici vengono contrassegnate con una marchiatura sulla spalla degli stessi, formata da una combinazione di numeri e lettere, della specie 195/65 R15 91T, dove:

  • il primo numero rappresenta la larghezza della spalla della gomma, ossia la larghezza della superficie di appoggio in millimetri;
  • il secondo l’altezza della gomma in millimetri;
  • segue una lettera che indica l’architettura del pneumatico;
  • quindi un numero che rappresenta il diametro del cerchio espresso in pollici;
  • ed infine una lettera o una combinazione numeri e lettere che rappresenta il codice di velocità, cui corrisponde la velocità massima che può sostenere la gomma.

Oltre questa stringa il pneumatico riporta sulla spalla altre indicazioni, come:

  • la data di costruzione, la cui marcatura a partire dal 2000 è costituita da quattro cifre, di cui le prime due rappresentano la settimana e le secondo due l’anno di costruzione (per esempio 0203 = seconda settimana del 2003);
  • la dicitura “senso”, “senso di rotazione” assieme ad una freccia che indica il senso di rotazione della gomma. Data di costruzione e senso di rotazione sono due grandezze da non sottovalutare in occasione del cambio dei pneumatici;
  • l’indice di carico (LI) che indica la portata massima della gomma;
  • l’indice di velocità (GSY) che indica la velocità massima consentita per il tipo di gomma;
  • l’indicatore di usura (TWI) che quando appare segnala le necessità di sostituire le gomme per raggiunto limite di usura;
  • la sigla (M+S) indica che i pneumatici sono indicati per la neve;
  • la lettera (R) indica che i pneumatici sono ricostruiti.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360