Liquido antigelo per auto.


Liquido antigelo per auto



Con riguardo alle auto, durante l’inverno, per motivi di sicurezza e per evitare spiacevoli inconvenienti, bisogna usare una serie di precauzioni, come lubrificare le serrature, le guarnizioni, controllare periodicamente la batteria, pulire i fari, verificare che l’indice di viscosità dell’olio motore sia compatibile con la stagione, sollevare i tergicristalli durante le nevicate, percorrere i primi chilometri a basso regime, far riscaldare il motore prima di accendere il riscaldamento, cui si aggiunge l’attenzione per il liquido antigelo, cui è affidato il compito di evitare che altri liquidi possano solidificarsi in presenza di temperature particolarmente basse.

Il liquido antigelo interessa: il liquido raffreddamento motore, il liquido dei tergicristalli ed il combustibile.

Liquido raffreddamento motore: ad esso è affidato il compito di tenere sotto controllo la temperatura del propulsore, assicurando allo stesso la giusta durata, e quella dell’olio motore, che finirebbe per evaporare e creare residui pericolosi per cilindri e pistoni. Il liquido refrigerante anche se conserva il giusto livello, con il tempo perde parte della propria efficacia per cui mediamente va sostituito al raggiungimento di 50.000-60.000 chilometri ed in ogni caso ogni 2-3 anni (consultare il Libretto “Uso e manutenzione” della propria auto). E’necessario usare prodotti originali, sia per i rabbocchi che per la sostituzione, i soli che proteggono l’auto con temperature al di sotto dei meno 20°C. Nei paesi europei la percentuale di antigelo contenuta nel liquido di raffreddamento varia dal 35 al 50% circa.

Caratteristiche liquido raffreddamento motore: oltre all’azione antigelo, il fluido refrigerante deve prevenire la formazione del calcare, la corrosione delle parti metalliche dell’intero circuito di raffreddamento e l’ebollizione quando il motore viene sollecitato eccessivamente.

Dove si compra e quanto costa: il liquido antigelo viene commercializzato in confezioni da 1lt da Stazione di servizio, negozi di autoricambi, centri commerciali che prevedono il reparto “accessori auto”. La confezione può contenere un liquido concentrato, da diluire in acqua, secondo le indicazioni del produttore e riportate sulla confezione (in genere in ragione del 50%), o essere pronta per l’uso. Il prezzo della confezione varia dai 7 ai 10 euro circa, passando da quella pronta per l’uso a quella da diluire.

Liquido antigelo tergicristalli: diluito nell’acqua contenuto nell’apposita vaschetta evita che la stessa possa ghiacciarsi, con ovvie conseguenze. In genere, esercita anche un potere detergente. E’ un prodotto in genere offerto in vendita dal proprio benzinaio di fiducia, durante la stagione invernale, quando provvede a rabboccare la vaschetta dell’acqua destinata alla pulizia dei cristalli. Il costo di una dose è di circa 1 euro.

Liquido antigelo combustibile: diluito nel carburante, sia benzina che gasolio, ne abbassa la temperatura di congelamento, assicurando l’avviamento al motore anche in presenza di condiziono climatiche particolarmente rigide. Al riguardo, sono da ricordare i cosiddetti scongelanti, cui si ricorre per riportare allo stato liquido carburanti che, per mancanza di antigelo, fanno registrare segni di congelamento. E’ un prodotto offerto in vendita dal proprio benzinaio di fiducia in occasione del rifornimento, durante i mesi invernali.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360