Aprire un conto corrente.


Aprire un conto corrente



Aprire un conto corrente bancario è una operazione di semplicità estrema e generalmente non prevede alcun costo. Talune banche però possono richiedere un versamento iniziale per formanlizzare l'attivazione del conto corrente. Iniziamo con l'elencare i necessari requisiti: Maggiore età, Non essere stati dichiarati falliti, Non essere iscritto nell'albo dei protestati . Se si è in possesso di detti requisiti e si dispone di un documento di identità in corso di validità e del codice fiscale basta recarsi nell'istituto di credito che si è scelto. Il funzionario potrebbe, dopo avere trascritto tutte le notizie, ed avervi esplicitato i vari tipi di prodotti che la banca è in grado di offrire rimandarvi di qualche giorno per l'acquisizione delle necessarie informazioni.La reale apertura del conto avviene con la firma del contratto nonché quella di uno speciale modello che potrà essere utilizzato per l'identificazione della firma medesima. A questo punto tutto è fatto e viene fornito il numero di conto corrente di cui bisogna conservare memoria perché ci sarà richiesto in tutte le future operazioni. Insieme al numero di conto corrente viene fornito l'Iban che è un codice identificativo valido per ogni tipo di transizione sia nazionale che internazionale. Risulta sicuramente comodo sottoscrivere un conto che preveda l'Internet Banking che consentirà di svolgere tutte le principali operazioni dal proprio computer stando comodamente seduti a casa.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360