Come ballare in discoteca.


Come ballare in discoteca

Una guida che spiega come ballare in discoteca, per dare qualche consiglio pratico a tutte quelle persone che sono al primo approccio col ballo in disco e vogliono divertirsi, da soli o in compagnia di amici, senza sentirsi fuori luogo e imbarazzati. Seguendo i suggerimenti sotto riportati vedrete il ballo in discoteca sotto una nuova luce, e forse capirete anche come mai la discoteca sia diventata il luogo di culto degli ultimi anni, simbolo di divertimento e incontri, anche bollenti:

Assumere un atteggiamento rilassato.

La discoteca è uno dei maggiori luoghi di aggregazione, se non addirittura il punto di aggregazione per antonomasia, dove si può incontrare gente e soprattutto stringere nuove amicizie. Purtroppo però non tutti sono avvezzi al ballo e quindi, temendo di sentirsi goffi, molti preferiscono o non andarci affatto in discoteca o in alternativa recarvisi per rimanere poi fermi ai margini della pista da ballo a fare le belle statuine. Quindi, al fine di evitare che si verifichi una delle due ipotesi sopradescritte, bisogna prima di tutto assumere un atteggiamento calmo e rilassato anche se non si è molto bravi nel ballare. Mai imbarazzarsi poichè questo è un sentimento inutile e controproducente: la discoteca non è un posto dove si fanno gare di bravura nel ballare, ma un luogo frequentato per distrazione e divertimento, magari dopo un settimana di studio o lavoro. Inoltre la disco è buia, illuminata per lo più da faretti e luci stroboscopiche, quindi è davvero difficile notare i difetti, anche di movimento delle persone. Anche l’affluenza alla pista, di solito zeppa di persone, facilita, poichè la gente è troppo impegnata a ballare senza cadere addosso alle altre persone per giudicare il modo di ballare degli altri e, state pur certi che, se gli sguardi cadono su di voi, al 99% vi stanno guardando perchè sono attratti dal vostro aspetto (così come sicuramente farete voi, che noterete di certo la bellezza di una persona piuttosto che il suo modo di ballare), quindi eliminate l’imbarazzo e badate solo a divertirvi e a stare bene con gli amici.

Abbigliamento.

Specialmente per i meno esperti l’abbigliamento è una cosa molto importante e in particolare per le donne è importante la scelta delle scarpe da indossare; per tutte le ragazze, soprattutto per quelle meno esperte nel ballo, è meglio evitare calzature con tacchi molto alti in quanto questi ultimi rendono più complicati i movimenti e rendono più precario l’equilibrio, ed inoltre rischiano di far affaticare il modo eccessivo il piede provocando problemi di circolazione del sangue e soprattutto problemi alle caviglie. Quindi è meglio indossare una scarpa comoda con un tacco non eccessivamente alto al fine di potervi muovere con più scioltezza senza rovinare la vostra salute. Per gli uomini ovviamente non ci sono problemi di calzature, ma anche per loro è meglio stare attenti all’abbigliamento, evitando di indossare pantaloni troppo larghi che potrebbero cadere giù se si effettuano movimenti molto bruschi.

I movimenti.

Questo è l’unico punto che richiede una maggiore attenzione in quanto i movimenti non devono sembrare mai poco fluidi o comunque troppo meccanici. Sia per gli uomini che per le donne alle prime armi con il ballo in discoteca, è meglio effettuare movimenti brevi del tipo un passo a sinistra ed un passo a destra. Per gli uomini è consigliabile evitare movimenti di bacino in quanto si rischia di apparire grossolani e molto poco eleganti; meglio eseguire gesti brevi non molto voluminosi con le mani per evitare di colpire chi vi sta d’avanti o di fianco e soprattutto passi brevi con i piedi. Per le donne se non si è molto esperte è meglio eseguire gesti lenti che possano risultare allo stesso tempo sinuosi ed eleganti: tra questi ci possono essere ad esempio dei lenti movimenti di fianchi da destra verso sinistra e viceversa ma mai dall’avanti verso dietro in quanto in tal caso si risulterebbe troppo esplicite. Si possono inoltre allungare completamente le braccia sulla testa e fare quindi dei passi brevi sul posto in modo tale da far muovere il sedere. Sempre per le donne si possono effettuare passi avanti e indietro o da destra a sinistra e viceversa, e si possono appoggiare i palmi delle mani sui fianchi creando un movimento di bacino non molto accentuato, gesti rotatori con le mani tendo fermi i polsi possono donare eleganza al proprio modo di ballare.

Non pensare al ballo ma alla musica:

La musica per sua natura ha un ritmo ed è ideale lasciarsi coinvolgere da esso per poter creare movimenti che vadano a tempo e che siano divertenti; inoltre sicuramente vi divertirete anche voi di più.

Se si balla in coppia.

Sei si balla con un partner sono sconsigliati i gesti bruschi, in modo tale da evitare di potervi far male o di poter far male al partner. Vi conviene concentrarvi di più sul ritmo: state molto vicini al vostro partner in modo tale da poter trovare quella giusta coordinazione dei movimenti che vi consentirà di rendere il ballo più fluido per potervi quindi poi scatenare anche in figure più complicate.

Divertirsi.

La cosa fondamentale in questo genere di cose è divertirsi, quindi quando ad esempio andate a ballare con amici o comunque in comitiva potete anche fare movimenti volontariamente più goffi e divertenti per scatenare l’ilarità generale e divertirvi con gli altri.

Ulteriori consigli.

Potete osservare gli altri come ballano per poterne imitare i passi che credete che siano più consoni a voi o che comunque pensate di poter eseguire meglio.

Inoltre un po’ di alcool vi può aiutare ad eliminare le inibizioni, l’importante è non eccedere, in particolare se dopo la serata in discoteca dovete guidare.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360