Come combattere la gelosia.


Come combattere la gelosia



Analizziamo le cause che portano una persona ad essere gelosa, cercando di dare dei  consigli per combattere questo sentimento, quando diventa un'ossessione.

La gelosia è un normale sentimento umano e rappresenta la paura di tornare a soffrire, a causa di una perdita di fiducia precedente. E' data dal terrore di perdere qualcosa che si ritiene essenziale e che questa cosa ci venga portata via da qualcun altro.

Si può manifestare in diversi modi, ma la più comune è quella nei confronti del proprio partner, cui segude la gelosia verso membri della propria famiglia.

La gelosia di per se non rappresenta necessariamente un sentimento negativo, spesso rafforza il rapporto di coppia, in quanto può simboleggiare un'ulteriore dimostrazione d'affetto che lega due persone. Diventa un  problema quando diventa un'ossessione. Una gelosia di questo tipo può anche portare alla fine di un rapporto.

Ciò che serve per combattere la gelosia è una profonda analisi di se stessi, perché molto probabilmente le sue origini sono legate a traumi personali precedenti e non dipendono assolutamente dalla persona di cui si è gelosi, tanto da risultare a volte del tutto ingiustificata e non legata ad uno specifico evento. Nella maggior parte dei casi, infatti, la gelosia non è altro che una manifestazione della propria insicurezza 

 

La gelosia di coppia.

Vediamo come combatterla, a seconda delle diverse circostanze:

Gelosia legata alla propria insicurezza.

Molto spesso il riflesso della nostra insicurezza e insoddisfazione ci rende possessivi nei confronti del nostro partner, la persona amata diventa un bisogno per colmare il vuoto presente in noi stessi. Infatti, nella maggior parte dei casi, un individuo molto geloso sarà quasi sicuramente affetto da bassa autostima.

Spesso ciò è legato anche a dei traumi infantili : i genitori non hanno apprezzato adeguatamente il figlio, che è cresciuto con la sensazione di valere poco. Questo lo porta ad immaginare che anche il partner prima o poi preferirà uno “migliore”.

Cosa fare :

  • E' necessario aumentare la propria autostima e potenziare le proprie capacità per migliorare l'immagine che abbiamo di noi stessi.

Alzare il proprio livello di autostima comunque non è facile:

  • Bisognerebbe cominciare ad indirizzare i propri obiettivi su qualcosa che fa aumentare la fiducia in sé stessi. Evitare di concentrarsi unicamente sul partner e dedicarsi con reale interesse ad attività che diano dei risultati, che soddisfino il nostro io.

 

Gelosia retroattiva.

Collegata sempre alle nostre incertezze, la gelosia retroattiva è quella che si manifesta nei confronti del passato del nostro partner, cioè il sentirsi perseguitato dalle figure degli/delle ex anche quando non si conoscono e non c'è alcun confronto.

Cosa fare :

  • Questo tipo di gelosia è solo un'ossessione ingiustificata, tutti abbiamo un passato, ma, appunto in quanto passato, resta tale.
Bisogna allontanare questi pensieri e concentrarsi sul fatto che adesso noi costituiamo il presente del nostro partner e siamo noi ciò che desidera in questo momento.

 

Gelosia legata ad un reale tradimento passato.

In questo caso, nonostante un'adeguata stima di se stessi, si è subito un reale tradimento, quindi siamo portati a non avere più fiducia nelle persone.

Cosa fare :

  • Bisogna essere meno rigidi, perché le persone non sono tutte uguali : se è successo una volta non è detto che ricapiterà di nuovo.
  • Bisogna riacquistare fiducia negli altri, perché vivere nella paura non farà stare sicuramente meglio, ma soprattutto non ci darà la certezza di non restare feriti nuovamente.

Gelosia motivata dal comportamento del partner.

In questo caso la gelosia è giustificata da un partner eccessivamente esibizionista nell'abbigliamento, negli atteggiamenti, ecc.

Cosa fare :

  • In questo caso bisogna parlare con il partner, cercando, non di farlo cambiare, ma di farlo riflettere sulla sofferenza che può portare il suo comportamento.
  • Un rapporto deve essere basato sulla chiarezza e sulla fiducia, non si deve mai temere di affrontare il partner, perché altrimenti si costruirà un rapporto fittizio, che prima o poi crollerà.

Consigli utili :

In tutte le fattispecie di gelosie,  due sono i consigli fondamentali:

  • Cercare di individuare la propria debolezza e lavorarci su, affrontarla, in modo da portare ad un graduale cambiamento di opinione e di visione del mondo e di noi stessi.
  • Cercare di non indagare, di evitare comportamenti ossessivi di stalking che porterebbero molto probabilmente ad una visione distorta della realtà.

Gelosia familiare.

Ovviamente la gelosia non è legata unicamente al rapporto di coppia, ma si può presentare nelle più svariate forme, ad esempio negli ambienti familiari.

Non è difficile, infatti, che si creino situazioni di gelosia tra fratelli, in particolar modo questo accade con la nascita di un nuovo figlio. Ciò succede perchè il bambino si sente messo da parte e trascurato dai genitori con l’arrivo del fratellino più piccolo e lo manifesterà attraverso atteggiamenti di ostilità o di isolamento.

In questi casi, quello che bisogna fare è, in primo luogo, far sfogare la sua gelosia in modo naturale, altrimenti si potrebbe presentare nuovamente in maniera più grave, con il passare degli anni.

Non occorre rimproverare il fratello geloso, poichè ciò farebbe aumentare la sua insicurezza, basterà fargli capire, in maniera affettuosa e comprensiva, che il suo comportamento è sbagliato.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360