Come cucinare i gamberoni.


Come cucinare i gamberoni

Una guida che offre suggerimenti e consigli su come cucinare i gamberoni, riportando un menù completo a base di questi gustosi crostacei. Oltre alle possibili ricette a base di gamberoni sono offerte anche informazioni su come pulire e sgusciare i gamberoni ed indicazioni dei valori nutritivi dei gamberoni.

I gamberoni sono tra i crostacei più apprezzati ed utilizzati della cucina mediterranea infatti

il loro gusto, deciso, ma con sfumature dolci e la loro carne nutriente e saporita, rendono i gamberoni un ingrediente perfetto per la preparazione dei più svariati piatti: antipasti, primi, secondi e perfino contorni.Soprattutto quando si decide di utilizzare i gamberoni freschi, che sono quelli che meglio conservano sapore e valori nutrizionali, il primo passo da compiere è quello di pulire i gamberoni, mentre il passaggio successivo, ovvero rimuovere testa e guscio dipende molto dal tipo di ricetta che si intende realizzare.

Come pulire i gamberoni

Per quanto concerne la pulizia dei gamberoni questa è un operazione estremamente semplice: è sufficiente infatti mettere i gamberoni direttamente nel lavandino o in uno scolapasta e fargli scorrere sopra dell’acqua dal rubinetto. Poi si può procedere con lo strofinare uno per uno i gamberoni sotto l’acqua e lasciarli sgocciolare qualche minuto.

Nel caso in cui la ricetta preveda l’utilizzo di gamberoni sgusciati la prima cosa da fare è staccare la testa poi bisogna premere con le dita sull’estremità posteriore fino a far scivolare la coda dal guscio. A questo punto non resta che togliere l’intestino, ovvero il sottile filo nero, che si trova nella parte superiore facendo semplicemente una leggera incisione.

Come cucinare i gamberoni

Tra i piatti caratteristici a base di gamberoni come tralasciare i classici spaghetti con i gamberi, i gamberoni fritti o arrostiti o il sofisticato accostamento tra gamberi ed avocado. Il crostaceo si presta sia all’arrosto, sia alla frittura a seconda del gusto e dei palati da soddisfare. E’ possibile anche lessare semplicemente i gamberoni e poi farli all’insalata con olio, sale, magari accompagnati da altri prodotti di mare. Ottimi i condimenti e i sughi a base di gamberoni, che ben si sposano sia con i pomodorini sopratutto i Pachino che con verdure come rucola o zucchine.

Antipasto: Cocktail di gamberoni

Ingredienti per 4 persone: 400 gr di gamberi, 1 tazza di maionese, un cucchiaio di ketchup, 1 ciuffo di prezzemolo tritato, del tabasco, sale pepe q.b.

Metti i gamberoni all’interno di una pentola colma d’acqua e falli lessare per 3-4 minuti. Fateli raffreddare, poi sgusciate le code di gamberi, private del filo nero intestinale, salatele e pepatele. In una ciotolina, mescolate la maionese con il ketchup e qualche goccia di tabasco. Unite ai gamberi in una ciotola un cucchiaio di salsa e mescolate.

Primo piatto: spaghetti ai gamberoni con zucchine

Ingredienti per quattro persone: 400 gr di spaghetti, 10 gamberoni, 250 gr di zucchine, peperoncino, aglio, sale ed olio.

Mentre preparate la pentola per l’acqua della pasta, in una padella mettete a soffriggere nell’olio bollente dell’aglio, i gamberoni già lavati e sgusciati. Dopo circa 10 minuti, aggiungete le zucchine tagliate a dadini e lasciate imbiondire il tutto. All’occorrenza è possibile aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco. Una volta pronto il condimento, scolate gli spaghetti e saltateli in padella. Buon appetito.

Contorno: gamberoni ai porri

Ingredienti per quattro persone: 8 gamberoni, 0,5 dl di Vermut, un grosso porro, 2 cucchiai di olio extravergine, sale e pepe bianco.

Sgusciate i gamberi e metteteli in una terrina con il Vermut ed un pizzico di sale e pepe. Lasciateli marinare per circa 30 minuti. Mondate il porro, lavatelo e tagliatelo a metà, per il lungo, sbollentandolo e poi passandolo sotto l’acqua fredda. Sgocciolate i gamberoni dalla marinata e avvolgeteli ciascuno in una foglia di porro. Ungeteli con l’olio, fateli cuocere in una griglia per 2 minuti e serviteli in tavola ancora caldi.

Secondo piatto: gamberoni arrostiti

Ingredienti per quattro persone: 8 gamberoni, un limone, olio, aglio, sale e prezzemolo

Su una piastra per arrosto disponete i gamberoni, dopo averli emulsionati con un preparato composto da succo di limone, sale, aglio e prezzemolo. Lasciateli cuocere alla griglia per circa 10 minuti per lato, essendo accorti e tempestivi nel cambiare lato, onde evitare si brucino troppo.

Consigli e suggerimenti

I gamberoni possono essere conservati nel frigorifero per qualche giorno. La soluzione migliore è congelarli, ma solo se realmente freschi, dopo averli lavati e puliti, eliminando le teste e il filo intestinale.

Valori nutrizionali

I gamberoni sono un alimento particolarmente sano e nutriente, inoltre sono anche particolarmente indicati nelle diete ipocaloriche: quelli freschi apportano 70 calorie per ogni 100 grammi, suddivisi in proteina e solo lo 0,5% di grassi, essi contengono Omega 3 e fosforo in quantità.

Informazioni utili

Il gamberone è un crostaceo appartenente alla famiglia dei Decapodi. Il nome crostaceo, deriva dalla tipica crosta, il guscio che li caratterizza, l’esoscheletro che li contraddistingue. Esistono varie tipologie di gambero, tra cui il gamberone appartiene alla classe mediana, più piccola delle mazzancolle, più grandi dei gamberetti. La loro lunghezza s’aggira intorno ai 20 cm, se facciamo riferimento a quelli che crescono nel Mediterraneo, mentre raggiungono anche i 30 cm se prendiamo in considerazione quelli provenienti dai mari oceanici.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360