Come eliminare la pancia.


Come eliminare la pancia

Con questa guida suggeriamo alcuni metodi utili che, se seguiti, consentono di eliminare la pancia.

I rotolini di grasso attorno al giro vita infatti sono un problema per molte persone, la cui vita particolarmente frenetica e disorganizzata non permette di avere quell’addome piatto che tanto sognano. Quindi ora, partendo sempre dal presupposto che un corpo non grasso ma formoso, con qualche chilo in più, non è indice di bruttezza (anzi, alcuni uomini preferiscono un po’ di ciccia, per avere qualcosa da toccare), vediamo come eliminare la pancia in eccesso, per avere un corpo più sano e che ci faccia sentire a nostro agio.

Dobbiamo inoltre sottolineare che questa guida da consigli utili per coloro la cui pancia è più che altro un inestetismo ma, per quelli che sono in sovrappeso, i chili in più sono un problema di salute, quindi è obbligatorio rivolgersi al proprio medico per attuare un programma personalizzato che consenta l’eliminazione del grasso.

Bisogna capire i motivi del peso in eccesso.

Ognuno di noi ha una conformazione corporea diversa e reagisce agli stimoli esterni in base a questa conformazione; di conseguenza anche i motivi dell’accumulo di grasso al girovita sono differenti da persona a persona. Comunque le cause più frequenti dell’adipe addominale sono:

  • alimentazione scorretta, troppo calorica o troppo ricca di grassi, o anche ritmicamente sregolata, con pasti saltati e poi recuperati a orari non consoni;
  • vita troppo sedentaria, causata da un lavoro d’ufficio o da troppa pigrizia.

Dieta ed abitudini alimentari corrette sono fondamentali.

Qualsiasi sia il motivo della vostra pancia prominente, una dieta equilibrata aiuta a dimagrire e a conservare un fisico asciutto:

  • prima di tutto occorre specificare che l’adipe in eccesso è una riserva di energia, e quindi può essere ridotta apportando meno calorie al nostro organismo. Mangiate quindi di meno, senza esagerare però, poiché l’organismo, vera macchina biologica, necessita di sostanze che lo sostentino e lo facciano lavorare;
  • evitate le bibite gassate, che gonfiano e quindi aumentano la pancia. Bevete al contrario molta acqua, almeno otto bicchieri al giorno, per stimolare la diuresi e l’eliminazione di liquidi in eccesso. Evitate anche le bevande alcooliche, che ingrassano considerevolmente;
  • cercate di non consumare zuccheri rapidi, come dolciumi, poiché alzano notevolmente il livello di insulina nel nostro organismo e quindi fanno ingrassare;
  • preferite una dieta povera di sodio, con cibi quindi poco salati, poiché il sodio favorisce la ritenzione idrica e l’accumulo di grasso;
  • cercate di non mangiare fuori dai pasti, se non uno spuntino magro a orari fissi, come un frutto o uno yogurt, poiché ogni volta che si ingerisce qualcosa si inizia il processo di digestione e di accumulo delle riserve energetiche;
  • optate per alimenti cotti, che sono facilmente digeribili e assimilabili. La cottura inoltre elimina dagli alimenti grassi in eccesso, che quindi risultano più sani;
  • riducete l’apporto energetico con cognizione, assumendo tutte le sostanze di cui il corpo necessita. Una dieta con carenze infatti non aiuta a dimagrire. Fate quindi un’abbondante colazione, preferendo magari il tè al latte, a metà mattinata consumate uno spuntino leggero, per pranzo consumate carboidrati in quantità non eccessiva (scegliete tra pane o pasta), e verdure. Potete anche consumare un frutto dopo almeno 60 minuti dalla fine del pasto, a metà pomeriggio concedetevi un altro spuntino magro e la sera consumate proteine e verdura, con poco condimento e pochi carboidrati (al massimo un panino, meglio se integrale);
  • la pancia rotonda può essere anche il sintomo di una cattiva digestione, quindi mangiate lentamente masticando bene i cibi, in questo modo favorirete anche il processo digestivo.

Consigli per una alimentazione adatta ad eliminare il grasso.

  • È opportuno scegliere la dieta che più si adatta alle vostre esigenze con un nutrizionista o comunque col vostro medico di fiducia.
  • Evitate le diete fai dai te, poiché i risultati che danno spesso sono temporanei; nel momento in cui si riprende l’alimentazione normale infatti i chili in eccesso ritornano, anche più di prima.
  • Cercate di non usare gomme da masticare, che gonfiano lo stomaco. Se le usate per placare lo stimolo della fame preferite invece il consumo di una carota o di un finocchio, che hanno lo stesso effetto ma sono cibi salutari.
  • Infine se ne sentite il bisogno, ogni tanto concedetevi qualche trasgressione senza esagerare però. Una dieta infatti funziona solo se chi la fa è mentalmente predisposto, quindi un sacrificio che vi rende infelici non aiuta.
  • A volte il problema non è il grasso, si tratta di eliminare il gonfiore che può essere determinato dalla presenza di gas in eccesso nell'addome. In questi casi bisogna individuare le cause del disturbo magari con l'aiuto di uno specialista e procedere con una terapia adeguata.

Lo sport aiuta ad eliminare la pancia più velocemente.

Senza l’aiuto dell’attività fisica ed il movimento una dieta equilibrata non è sufficiente a eliminare tutta la pancetta in più, quindi fate attività regolandovi anche in base al vostro stile di vita:

  • se non siete mai stati degli sportivi non strafate, ma iniziate invece gradatamente, prima facendo attività di cardiofitness, che stimola la sudorazione, per pochi minuti, fino ad arrivare a 20 minuti almeno tre volte a settimana;
  • gli sport aerobici come la corsa o la bici sono efficaci per consumare calorie. per dimagrire bisogna consumare più calorie di quante se ne assumono è chiaro quindi che praticare un'ora di corsa 3 volte alla settimana aiuta ad accelerare il processo di dimagrimento che coinvolgerà inevitabilmente anche la pancia;
  • eseguite poi degli esercizi mirati, come gli addominali che si possono eseguire sia a casa che in palestra. Bisognerebbe allenarli almeno per 10 minuti almeno tre volte a settimana;
  • potete anche iniziare a praticare uno sport come il nuoto, che stimola tutti i muscoli, o la danza;
  • cercate di spostarvi il più possibile a piedi, questo favorirà non solo lo smaltimento dei grassi in eccesso, ma anche la circolazione sanguigna;
  • per tonificare potete ricorrere oltre che agli esercizi addominali anche a massaggi con creme apposite, eseguiti preferibilmente da uno specialista. Potete magari farli una volta a settimana, dopo l’attività fisica, ciò oltre ad aiutarvi a dimagrire vi rilasserà notevolmente, poiché oltre allo sforzo fisico ci sarà anche la soddisfazione psicologica del coccolare il vostro corpo;
  • la tonificazione dei muscoli addominali è favorita anche da una corretta postura, quindi state dritti e soprattutto quando sedete evitate di ingobbirvi.

Consigli pratici per ottenere risultati migliori.

  • Come per la dieta, anche per l’attività è consigliabile affidarsi alle cure di uno specialista, come un personal trainer qualificato.
  • Evitate o riducete il fumo, che non aiuta affatto il vostro corpo a rimettersi in forma.
  • Respirate in modo corretto, incamerando l’aria dal basso verso l’alto ed espellendola in maniera inversa.

Non si può eliminare la pancia in poco tempo.

Il processo di dimagrimento non può purtroppo essere mirato all’eliminazione del grasso in un solo punto, quindi a seconda del vostro metabolismo non è sicuro che la prima parte a beneficiare dei vantaggi di dieta e movimento sia la pancia; risulta chiaro che promettere di eliminare il grasso addominale velocemente sarebbe una falsa illusione, non scoraggiatevi comunque, se sarete costanti riuscirete in poco tempo ad ottenere i primi risultati e nel medio periodo ad eliminare la pancia totalmente. Concentratevi sugli esercizi addominali, che di sicuro aiutano a tonificare i muscoli.

È importante anche essere coscienti del fatto che il dimagrimento non può essere un processo rapido anzi, per essere definitivo deve procedere in maniera lenta e graduale, quindi accantonate l’idea di eliminare la pancia in pochi giorni e nemmeno in qualche settimana. Se ad esempio il vostro scopo è sfoggiare un girovita piatto l’estate, iniziate a regolarvi già dall’inizio dell’anno, e comunque ricordate che una volta raggiunto il risultato che più vi soddisfa, occorre mantenere uno stile di vita sano se si vuole conservare un corpo magro.

E soprattutto non stressatevi se il vostro corpo non è perfetto, poiché la prima regola per piacere è piacersi. Allora agite in base al vostro benessere e, se volete eliminare la pancia, ci riuscirete.

Consigli utili per casi particolari.

  • Dopo il parto è normale avere un eccesso di grasso sulla pancia che sembra ancora più rilassata a causa di un fisiologico rilassamento delle pareti muscolari addominali. Anche in questo caso il consiglio principale per eliminare la pancia è quello di eseguire esercizi addominali abbinati ad una corretta alimentazione.
  • In menopausa in genere le donne tendono ad incrementare il proprio peso ed accumulare sulla pancia un maggior quantitativo di grasso. Ciò è dovuto ad un normale squilibrio ormonale ed al rallentamento del metabolismo. Una soluzione razionale per eliminare il grasso localizzato nella zona addominali dovrebbe essere quella di ridurre l'apporto calorico nella alimentazione di ogni giorno, ma cambiare le abitudini è difficile. Giunti all'età di circa 50 anni, sarebbe utile modificare le abitudini alimentari a prescindere dalla menopausa per evitare un aumento dei rotoli sulla pancia.
  • L'ultima spiaggia è quella di eliminare la pancia chirurgicamente, soluzione adatta a coloro che proprio non riescono ad accettare la propria pancetta e non sono disposti a sottoporsi a duri esercizi ed a sacrifici alimentari. L'intervento è quello di liposuzione che sebbene non presenti rischi enormi è pur sempre un intervento chirurgico.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360