Come fare il passaporto.


Come fare il passaporto



Come fare il passaporto? Quanti giorni prima della partenza bisogna avviare la pratica? Quanto costa procurarsi questo documento? E dove bisogna recarsi per richiederlo? Queste solo alcune delle domande che ogni utente si pone quando di fronte ai preparativi del proprio viaggio, vede richiedersi necessariamente il passaporto. E a tutte queste domande questa guida offre una risposta, per rimuovere anche quest’ultimo ostacolo tra voi e il vostro viaggio. Pronti per la partenza? VIA!!!!

Il passaporto

Il passaporto è un documento necessario da esibire nel momento in cui si decide di viaggiare in alcuni Paesi che non fanno parte dell’Unione Europea. Nella sua versione aggiornata ed elettronica, si tratta di un libretto composto da 48 pagine e con un microchip in copertina che contiene dati anagrafici, fotografie e impronte digitali; nella seconda parte è inoltre presente la firma digitalizzata. Il documento ha validità 10 anni.

Documenti necessari:

  • 2 fotografie identiche e recenti formato 4x4, di cui una autenticata
  • carta di identità o documento di identità valido
  • modulo per la domanda di passaporto
  • contrassegno telematico da 40,29 euro
  • pagamento della tassa di concessione governativa, testimoniata dal bollettino

Dove

Per richiedere il rilascio del passaporto o avviare la pratica per ottenerlo è possibile recarsi nelle seguenti strutture in cui è possibile reperire il modulo da compilare per richiedere il documento:

  • Questura
  • Stazione dei carabinieri
  • Ufficio passaporti della Pubblica Sicurezza
  • Comune di residenza

Questo passo però può essere compiuto anche comodamente da casa propria, navigando sul sito della polizia di stato su cui è possibile trovare il modulo da compilare per fare domanda di passaporto ed avviare la pratica on-line in maniera sicuramente più rapida e agevole. Con questo primo contatto si prende poi un appuntamento per il rilascio effettivo del documento.

Inoltre è necessario recarsi:

  • presso gli uffici della Polizia di Stato per il reperimento delle impronte digitali.
  • presso un ufficio postale per ritirare bollettino pre-stampato e pagare la quota da corrispondere al Ministero dell’Economia e della Finanza per ottenere il passaporto.
  • Quanto

    Farsi rilasciare il passaporto è effettivamente anche una spesa aggiuntiva agli effettivi costi del viaggio, e non parliamo solo in termini di tempo. Per ottenere infatti il passaporto bisogna sostenere due diversi costi:

    Il primo è costituito dal contrassegno telematico, che ormai sostituisce la marca da bollo, che ha un prezzo di 40,29 euro. Questo contrassegno è fondamentale per far sì che il documento valga anche al di fuori della Comunità Europea e va pagato unicamente nel momento in cui voi dobbiate partire per un viaggio che richiede necessariamente il possesso del passaporto. La validità di tale contrassegno è annuale.

    Il secondo è la tassa di concessione governativa pari a 42,50 euro da versare con bollettino delle poste sul conto corrente intestato al Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del tesoro in cui va specificata la causale “importo per il rilascio del passaporto elettronico”. Esistono in ogni caso modelli di bollettino pre-stampati

    Quando

    Muovetevi almeno due mesi prima della vostra partenza. In realtà i tempi previsti ufficialmente per il rilascio del passaporto sono circa trenta giorni, riducibili unicamente in caso di comprovate urgenze. Sappiamo bene però come gli iter burocratici siano spesso più lenti di quello che ci vogliono far credere, quindi non riducetevi all’ultimo momento, a meno che, per un ritardo, non vogliate rischiare di perdervi il viaggio!

    Gli step principali

    • Farsi due fotografie a colori in cui il viso è ben chiaro e visibile, formato 4x4 da autenticare (almeno una) con la propria firma.
    • Compilare la domanda per il rilascio del passaporto (che l’abbiate ottenuta attraverso il sito o sui luoghi predisposti) e allegarvi foto e una copia del vostro documento di identità. Segnalare le eventuali urgenze.
    • Pagare il bollettino postale di euro 42,50 per l’acquisto del libretto secondo le modalità già spiegate.
    • Recarsi presso la Questura o un Commissariato per la consegna della domanda e documentazione necessaria, l’acquisto del contrassegno telematico e l’acquisizione delle impronte digitali necessarie per ottenere il passaporto (tranquilli, uscirete con le dita pulite: è ormai sorpassata la tecnica dell’inchiostro per le nuove digitalizzate!)
    • Sempre in Questura, va consegnato un documento redatto su carta intestata contenente un’informativa sul trattamento dei dati personali e la privacy a cui dovete dare l’assenso (l’originale rimarrà agli atti, ma ad ogni cittadino viene rilasciata una copia).
    • Appena il documento sarà pronto, verrete richiamati ai recapiti che avrete rilasciato.
    • Eccezioni

      I minori per avere il passaporto individuale (le nuove normative non prevedono più la semplice iscrizione sul passaporto del genitore) devono presentare una richiesta e l’assenso di entrambi i genitori (presenza o delega con fotocopia del documento di identità valido). Le impronte digitali però possono essere prese solo dopo i 12 anni di età. Sul passaporto inoltre, fino ai 14 anni di età, deve essere presente il nominativo della persona maggiorenne che lo accompagna nel viaggio. Il passaporto per minori ha validità quinquennale.

      Ulteriori informazioni

      Se state richiedendo un nuovo passaporto perché scaduto o ormai deteriorato, dovrete consegnare anche il vecchio passaporto.

      Se siete all’estero e il vostro passaporto è smarrito o perso, dovrete

      recarvi presso gli Uffici del Consolato Italiano e compiere una domanda in cui presentate i seguenti documenti:

      • dichiarazione di furto o smarrimento
      • biglietto aereo con data di partenza
      • 2 fotografie a colori frontali ed identiche

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360