Come ricaricare postepay.


Come ricaricare postepay



Prima di fornire dettagliate indicazioni di come si ricarica POSTEPAY un po' di notizie per chiarire cosa sia e come possa essere utilizzata. Postepay è una carta di debito prepagata rilasciata dalle Poste Italiane. Essa risulta molto utile e flessibile: viene rilasciata facilmente senza bisogno di un conto corrente, permette di prelevare in Italia ed all'estero contanti negli sportelli automatici dei circuiti Postamat, Visa, Visa Electron,consente di pagare nei negozi convenzionati Visa, negli uffici pagare bollettini e ricaricare telefoni.

Ciò premesso la domanda è come ricaricarla?

Le possibilità possono essere molteplici e quindi a noi la scelta più confacente alle nostre esigenze. Selezioniamo le varie possibilità per luogo dove effettuare la ricarica e specifichiamo la modalità con cui può effettuarsi.

1. Ufficio postale:

- Pagamento in contanti.

- Con un Postamat.

- Con una altra Postepay.

2. Postamat:

- Con un Postamat.

- Con una qualsiasi carta del circuito: Visa, Visa Electron, Master Card, Maestro.

- Con una altra Postepay.

3. Sul sito delle Poste italiane (www.poste.it):

- Con addebito sul cc postale se lo si possiede.

- Con una altra Postepay.

Nota bene che per questa ultima operazione bisogna essere registrati al sito (cosa automatica se si possiede un cc postale).

Di seguito le semplici istruzioni per effettuare la ricarica nelle condizioni più comuni e meno problematiche (recarsi ad un ufficio postale richiede una fila di circa 1 ora)

Ad un qualsiasi Postamat si introduce la carta Maestro/Visa/Master Card.

Si introduce a richiesta il pin della carta utilizzata. Apparirà una schermata di richieste. Si selezione tra tutte: Ricarica Postepay.

Si introduce il numero della carta da ricaricare e l'importo.

Si ritira la ricevuta che bisogna conservare e la carta e l'operazione è completata.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360