Come risparmiare energia elettrica.


Come risparmiare energia elettrica



Risparmiare energia elettrica fa bene all'ambiente ed alla tasca.

Maggior consumo di energia elettrica implica maggior utilizzo di combustibili fossili (allo stato attuale l'80% dell'energia elettrica prodotta viene da combustione di petrolio e/o derivati, gas naturale o carbone). Tutto ciò presuppone produzione di CO2 e quindi immissione in atmosfera di gas serra con tutti i problemi connessi. Ed ancora maggior consumo significa anche maggior spesa per la bolletta ed in tempo di crisi un sano risparmio non guasta.

Ma fare a ridurre i consumi senza che la cosa divenga un incubo.

Bastano poche e semplici attenzione che di seguito riportiamo.

I maggiori consumi di elettricità nelle abitazioni vengono ovviamente dagli elettrodomestici.

La prima regola. Se ci si trova di doverne cambiare uno perché non più funzionante sostituirlo con uno nuovo di classe A o A+ o A++ se si tratta di un frigorifero.Queste misteriose sigle sono targhette di efficienza energetica che i nuovi modelli devono portare. Le classi sopra menzionate sono le più efficienti: gli apparati saranno più costosi ma nel tempo i soldi si recupereranno col risparmio

La seconda regola. Non lasciare nessuno apparato in stand by (non deve essere accesa alcuna lucetta rossa o verde). Altrimenti parte del circuito è in funzione e quindi l'apparecchio consuma. Particolarmente subdoli da questo punto di vista sono i Desktop PC. Per essere certi alimentarli con una ciabatta con un interruttore e tenerlo spento a computer non in funzione. Preferire se è possibile ai Desktop i portatili ve ne sono ormai con caratteristiche simili e consumano almeno il 30% in meno.

Terza regola. Se è possibile non usare boiler elettrico e sostituirlo con una caldaia a gas che è certamente molto più efficiente(l'ideale sarebbe pannelli solari termici).

Quarta regola. Prestare molta attenzione a frigoriferi e congelatori sono sempre in funzione e consumano tanta corrente. Appena possibile sostituirli con apparati di classe A++. Mantenere sempre puliti gli scambiatori (le serpentine) e fare in maniera che sia sempre assicurata una buona circolazione di aria intorno ad esse. sbrinarli periodicamente(l'accumulo di ghiaccio aumenta il consumo elettrico).

Quinta regola. Sostituire tutte le lampadine alogene ed ad incandescenza con lampadine a basso consumo. Tutti i faretti alogeni con faretti a led. Dotare le illuminazioni esterne di un circuito di temporizzazione o meglio ancora di un dispositivo di rilevamento. Sostituire le lampade con faretti led. In casa preferire all'illuminazione diffusa quello direzionale (illumina solo la zona che si vuole).

Sesta regola.Non usare dispositivi di riscaldamento elettrico che non siano pannelli ad infrarossi.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360