Come tingere i capelli.


Come tingere i capelli



Tingere i capelli in casa è una cosa semplice, basta un po di pazienza ed accortezza nello scegliere il colore giusto. Questa è infatti l'operazione più delicata ed importante per non ritrovarsi dall'oggi al domani con un colore diverso che potrebbe non donare al nostro incarnato o comunque non piacerci. La scelta del colore va fatta esaminando con cura i nostri capelli per cercare tra i prodotti in commercio quello che più vi si avvicini. Naturalmente il colore bisogna vederlo in prossimità delle radici e non alle punte che col tempo possono scolorirsi. Per ottenere un colore naturale è opportuno dunque scegliere una nuance che si differenzi al massimo di uno o due tonalità dal colore di base. Questo se vogliamo fare un colore che copra i fastidiosi capelli bianchi che inevitabilmente appaiono col passare degli anni. Se invece abbiamo deciso di rinnovarci totalmente e di cambiare colore totalmente allora la scelta da fare è un'altra: trovare il colore e la tonalità che si adatti al nostro incarnato. Chi ha la pelle chiara può scegliere calde tonalità di marrone o un biondo cenere, meglio evitare i dorati troppo chiari che risulterebbero smorti. Chi invece ha la pelle scura tendente all'olivastro può optare per un mogano o un prugna o volendo veramente osare per un biondo platino. Una volta deciso il colore non resta che mettersi all'opera.

Cosa ci occorre?

Una vecchia maglietta inutilizzata,

Una confezione di tintura per capelli di quelle in vendita nei supermercati, profumerie e farmacie,

Un pettine con la coda,

Un paio di guanti, 

Tanta cura nella scelta della giusta tonalità.

La prima cosa da fare è indossare una vecchia maglietta perchè il colore macchia indelebilmente, poi munirsi di un pettine con la coda per dividere i capelli in ciocche. Aprite dunque la confezione di colore acquista (che deve essere di buona qualità per evitare allergie e per una migliore riuscita dell'operazione), indossate i guanti contenuti nella confezione e mischiate il contenuto del tubetto di crema colorante nel flacone applicatore. Agitate bene per amalgamare bene gli ingredienti e passate all'applicazione che va fatta su capelli asciutti e non lavati. Se la tintura mira a coprire la ricrescita, applicate la tintura alla base delle ciocche che verranno ordinatamente divise con la coda del pettine, se invece la tintura mira ad una colorazione permanente, applicate la tintura su tutti i capelli.

In caso di applicazione totale lasciate agire la tintura per almeno trenta minuti. In caso di applicazione sulla ricrescita, lasciate agire la tintura applicata sulle radici per almeno 20 minuti, poi distribuite col pettine su tutta la lunghezza dei capelli e lasciate agire per altri dieci minuti.

Terminato il tempo di posa sciacquate i capelli con abbondante acqua calda fino a che l'acqua non risulta limpida, per eliminare tutto il colore. Non è necessaria utilizzare shampoo ma va invece applicato la crema fissante che normalmente è presente in ogni confezione.

Lasciate che il fissante agisca per almeno cinque minuti perchè esso non solo fissa il colore, ma agisce anche da maschera protettiva rendendo i capelli morbidi e lucenti. Di solito tale la confezione di fissante è sufficiente per più di un'applicazione, dunque utilizzate il necessario e conservate la parte restante per un'applicazione successiva.

Adesso non rimane che risciacquare i capelli con cura e procedere alla messa in piega. L'effetto del nuovo colore sarà comunque sorprendente, i capelli saranno lucidi e vaporoso ed il colore beh! speriamo che l'avete azzeccato!

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360