Come ottenere un mutuo.


Come ottenere un mutuo



Forniamo di seguito qualche notizia su come ottenere un mutuo e sulle procedure e gli adempimenti da portare a termine per ottenere il finanziamento che ci consenta l'acquisto della casa dei nostri desideri. Da quanto fin qui detto è chiaro che la partenza di tutto è la scelta della casa che sia la più confacente alle nostre esigenze ed anche alle nostre tasche. Scelta la casa si inizia con la stipula di un compromesso di vendita. Questo strumento giuridico indicherà, ovviamente, la somma necessaria per l'acquisto dell'abitazione e sarà poi la base del rogito notarile con cui sarà venduta la stessa. Con tale documento ci si reca in banca e si parte con la pratica del mutuo. Si inizia compilando un questionario redatto dalla banca stessa che servirà per dare il parere di fattibilità della operazione. Il questionario serve a raccogliere tutti i dati in merito alla situazione finanziaria del richiedente. Quindi esso specifica: tipo di occupazione (se dipendente o autonoma), reddito (mensile ed annuo), debiti pendenti, stato civile, reddito del coniuge, eventuali garanzie accessorie, valore dell'immobile da acquistare e sue specifiche caratteristiche. In base a tali parametri la banca valuta se l'operazione è realizzabile e se è possibile accendere il mutuo. In questa fase è conveniente effettuare un rilevante numero di preventivi presso differenti istituti di credito onde poter valutare quale sia quello più conveniente o comunque più confacente alle nostre possibilità. Stabilita l'offerta migliore si passa alla stipula del contratto. Occorre per fare ciò collezionare una documentazione standard ossia: -Certificato di nascita. -Certificato di stato civile/matrimonio con annotazioni (comunione/separazione dei beni). -Compromesso di acquisto. -Planimetria dell'immobile e documenti connessi. Acquisite tali documenti la banca aprirà un'istruttoria che si conclude normalmente in 15/60 giorni durante i quali la disporrà una perizia dell'immobile. Conclusa l'istruttoria si passerà alla stipula del contratto che avverrà presso un notaio con un pubblico atto. Va notato esplicitamente che negli ultimi anni per le mutate condizioni della società e per l'aumento dei lavoratori atipici (senza posto fisso) sono anche mutati i criteri di fattibilità per l'erogazione del mutuo. In virtù di tali mutamenti le banche hanno iniziato ad erogare, con maggior facilità, mutui anche a soggetti atipici ma richiedendo maggior garanzie (da parte di genitori e fratelli)e applicando tassi punitivi più elevati per compensare il maggior rischio.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360