Cosa vedere a New York.


Cosa vedere a New York



New York

Con i suoi 8.391.881 di abitanti e 1214 kmq di superficie la "grande mela" è molto più di una città.

Ognuno dei cinque distretti che la compongono (Manhattan, Bronx, Queens, Brooklyn e Staten Island) sono luoghi d’interesse per il turista curioso. Ma visitarli tutti richiederebbe un lungo soggiorno (almeno una quindicina di giorni).Perciò ai viaggiatori che hanno solo qualche giorno a disposizione consiglio di concentrarsi su Manhattan, il cuore del cuore della città. E anche così non sarà facile districarsi tra musei, teatri, strade, stradine e ristoranti.

Consigli utili

- Prenotate il volo per New York con largo anticipo, in tal modo potrete approfittare di vantaggiose promozioni in considerazione che un volo dall’Italia costa sugli 800 euro,

- Anche gli alberghi sono molto costosi, per cui se sei uno studente o un giovane, è possibile trovare degli ottimi ostelli puliti e gradevoli al prezzo di trenta dollari a notte.

- Munitevi di Cyti Card (prenotabile dall’Italia in agenzia o direttamente online) che dà l’accesso alle maggiori attrattive (Statua della libertà, Empire State Building. Guggenheim ecc) con un notevole risparmio di danaro e di tempo evitando le lunghe code alle biglietterie;

- Munitevi di Metro Card settimanale (direttamente a New York) che con soli 27 dollari consente di prendere Metro e Bus senza alcuna limitazione;

- Prenotate il vostro viaggio in primavera o in autunno che sono le stagioni migliori in quanto a Manhattan il clima è molto rigido in inverno e molto afoso in estate. A meno che non vogliate godere della splendida atmosfera natalizia, unica ed indimenticabile, ed allora va bene anche qualche sofferenza!

Ora proviamo a fare un po’ d’ordine nell’itinerario focalizzando l’attenzione sulle cose che non si possono assolutamente perdere.

La statua della libertà.

E’ la prima immagine di New York per chi arriva dal mare ed il simbolo della città.

Si trova su un’isoletta al largo di Lower Manhattan da dove è facilmente raggiungibile a bordo di battelli che fanno la spola.

La statua fu regalata agli americani dai francesi nel 1886 per celebrare l’alleanza tra i due popoli. Realizzata dallo scultore Frédéric Bartholdi e da Gustave Eiffel è alta 46 metri, larga poco più di dieci e persa 2260 tonnellate. In mano ha una torcia che rappresenta il lume della ragione, le sette punte del copricapo indicano i continenti e la tavola che regge con la mano sinistra simboleggia la dichiarazione d’indipendenza.

Il biglietto costa 12 dollari ma è necessario acquistarlo con larghissimo anticipo, almeno due giorni prima, per evitare interminabili code alla biglietteria ed al traghetto.

È possibile acquistarlo online sul sito www.statueofliberty.org .

Empire State Building.

Il grattacielo (350 5th Avenue, www.esbnyc.com) per quaranta anni, dal 1931 quando fu inaugurato fino agli anni Settanta, è stato l'edificio più alto del mondo. Ora ha perso il suo primato, ma non il suo fascino.

Un ascensore vi porterà velocemente alle due piattaforme dell'86°e del 102° piano da dove potrete ammirare l'intera città dall'alto e comprenderne la topografia.

Si noleggiano cuffiette che vi guideranno alla scoperta della torre e dell'intera città.

Aperto tutti i giorni tutti i giorni, dalle 8 alle venti, il biglietto costa 18 dollari per adulti, mentre per l'osservatorio al 102° piano vi è un costo supplementare di 15 dollari.

Il Museum of modern art.

Anche detto Moma (5 th e 6 th Avenue. www.moma.org) è uno dei gioielli, insieme al Guggenheim (5 th Avenue. www.guggenheim.org), che gli amanti dell'arte non possono assolutamente perdere. Nel primo si trovano opere di Cèzanne, Warhol, Monet, Picasso,Matisse, Mirò, Pollock. E’ aperto tutti i giorni, escluso il martedì dalle 10-18 ed il biglietto ha un costo di 12 dollari. Nel secondo (noto anche per la forza a spirale realizzata da Frank Lloyd Wright, uno dei maggiori architetti americani ditutti i tempi) sono conservati più di duecento Kandisky oltre a opere di Brancusi, Calder, Delaunay, Klee, Mirò, Nevelson e Mondrian.

Boadway.

Teatri ma non solo. Broadway attraversa Manhattan da un capo all'altro. Percorrerla vi porterà nel cuore della città e partendo da Times Square arriverete fino a Brooklyn attraversando: Chinatown, Little Italy e il Greenwich Village.

Central Park.

Central Park (www.centralparkync.org) èil polmone verde della città, il luogo dove gli abitanti di New York vanno per passare i momenti di relax.

Al suo interno il Central park Wildlife Center dove 450 animali vivono nel proprio ambiente naturale e il Carousel, una giostra che continua ad battirare i bambini, il Mail, una passeggiata strutturata con olmi americani ai lati.

La Fifth Avenue

posta nel cuore di Manhattan, tra la tra 30th St. e 60th St., è la strada dello shopping in assoluto. Qui turisti da tutto il mondo si dedicano ad acquisti di lusso, dai gioielli di Tiffany ai souvenir del Disney Store, da Cartier ai computer Apple. La Quinta strada è la via più famosa nel mondo dove è possibile trovare i negozi monomarca di tutte le più rinomate griffe ed anche il grande magazzino Macy’s il più grande al mondo dove si può acquistare veramente di tutto.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360