Detersivi ecologici.


Detersivi ecologici



Cosa sono i detersivi ecologici? E' possibile utilizzare detersivi fatti in casa? La presente guida vi illustrerà in modo pratico e veloce come realizzare detersivi ecologici fatti in casa, un ottimo compromesso tra il prodotto radicalmente chimico e quello completamente biologico. Seguendo i nostri consigli, potrete sbizzarrirvi nel creare in circa 15 minuti un prodotto che si fonda sul concetto della sensibilizzazione ambientale applicata al pratico e divertente fai da te.

I detersivi ecologici: cosa sono?

I detersivi ecologici sono dei prodotti che tendono a minimizzare l’impatto ambientale, che aiutano a diminuire gli sprechi inquinanti e che possono contribuire anche a far risparmiare soldi nel budget destinato alle spese di casa. Si parla sempre più spesso di sostenibilità ambientale e di comportamenti eco-compatibili: l’introduzione sul mercato dei suddetti detersivi è un piccolo grande passo verso il miglioramento personale e del pianeta Terra. Esistono varie “ricette” per la preparazione dei detersivi ecologici, ciascuna adatta ad una determinata funzione detergente. Detersivo da piatti, per il bucato, anticalcare per lavatrice o lavastoviglie, ammorbidente e chi più ne ha più ne metta!

Proponiamo al seguito uno dei rimedi più semplici ed efficaci per creare un ottimo detersivo ecologico da utilizzare in cucina.

Cosa serve per realizzare in casa un efficace detergente ecologico?

Accertatevi in via preliminare di avere tutto il necessario per procedere con la realizzazione del vostro detersivo. Vi servirà: uno spremiagrumi, un frullatore, una bilancia, una pentola capiente, un vasetto o contenitore di vetro, 200 ml di aceto, 400 ml di acqua della fontana, 200 gr di sale fino, 3 limoni.

Passo 1

Taglia i tre limoni a metà e ricava il succo utilizzando lo spremiagrumi, premendo sulla parte superiore conica. Ovviamente, in una visione eco-sostenibile, è fortemente consigliato utilizzare uno strumento non elettrico, ma manuale ed ugualmente efficace. In questo modo il limone sarà accuratamente svuotato, il succo si andrà a condensare sulla base dello spremiagrumi e saranno messi da parte tutti i semini. Conserva le bucce e tagliale in piccole parti.

Passo 2

Immetti nel frullatore il succo derivante dai limoni, le bucce e aggiungi 200 gr di sale fino. Mettere in funzione l’elettrodomestico e frullare per circa 3 – 5 minuti, fino ad ottenere una perfetta tritatura.

Passo 3

In una pentola capiente, aggiungere 200 ml di aceto, 400 ml di acqua della fontana e il preparato ricavato dal frullatore. Portare all’ebollizione, girando di tanto in tanto con un cucchiaino catalizzatore per evitare che il composto si attacchi alla pentola. Fare bollire per circa 10 minuti.

Passo 4

Lasciare raffreddare il preparato e, una volta raggiunta la temperatura desiderata, versarlo in un vasetto o un contenitore di vetro. Il vostro detersivo ecologico è pronto per l’uso.

Consigli e suggerimenti.

Il detersivo fai da te appena realizzato può essere utilizzato sia per lavare i piatti a mano, sia in lavastoviglie. Se sia più ecologicamente compatibile lavare a mano o in lavastoviglie, è un’altra delle domande che ci siamo tutti posti, almeno una volta nella vita. Ad ogni modo, usando il criterio del buonsenso, vi consiglio di togliere i residui di cibo dai vostri piatti prima di aprire l’acqua, al fine di non sprecarla inutilmente (nel caso decidiate di lavare a mano) e di caricare la lavastoviglie sempre al massimo, in modo da ottimizzare i risultati e minimizzare gli sprechi. Inoltre, se utilizzate pastiglie che contengono fosfati, sappiate che, una volta riversate nell’ambiente, le sostanze scaturite favoriscono l’eutrofizzazione delle acque e quindi sono fortemente consigliate.

Come si usa: versare 2 cucchiai da minestra nella lavastoviglie, lì dove va la classica pasticca.

Si raccomanda di non mischiare al detersivo tradizionale.

Per quanto concerne i lavaggi a mano, versarne una quantità a piacere. Se i piatti sono particolarmente unti e grassi, usare la buccia di un limone a mò di spugnetta.

Questo preparato è anche un ottimo anticalcare ed è efficace quanto gli altri prodotti in commercio, nonché notevolmente meno dispendioso. Provare per credere!

I detersivi alla spina una buon compromesso.

Per coloro che sono alla ricerca di una soluzione che non danneggi eccessivamente l'ambiente ma non possono spendere molto tempo nella realizzazione in casa del prodotto possiamo suggerire i dispender di detersivi alla spina presenti in molti negozi e supermercati di tutta Italia. Questa soluzione permette di evitare l'inquinamento legato alla confezione del detergente che di solito è realizzata in plastica ed è quindi molto inquinante. Oltre ad aiutare l'ambiente la scelta di utilizzare un detersivo alla spina permette anche di risparmiare.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360