Eliminare punti neri.


Eliminare punti neri



Eliminare i punti neri non è un'operazione complicata ma va ripetuta spesso dato che tendono a riformarsi. Tuttavia seguendo alcune regole se ne può prevenire la ricomparsa. Ecco una guida sulla rimozione dei punti neri dal viso ed in particolare dal naso.

Cosa serve per procedere all'eliminazione pratica dei punti neri.

  • Pentola con acqua bollente
  • asciugamani
  • sapone detergente
  • spugnetta
  • cerotti per punti neri

Dilatazione dei pori.

La prima cosa da fare è quella di dilatare i pori della pelle. Come? Basta una semplice pentola d'acqua bollente ed esporre il viso al vapore che genera. Per aumentarne l'efficacia puoi mettere un asciugamano sulla testa che con i lembi racchiuda la pentola ed indirizza il vapore sulla pelle del viso.

Pulizia vera e propria.

 L'esposizione al vapore avrà dilatato i pori e così i punti neri saranno evidenti. E' questo il momento migliore per lavare la pelle con un detergente adatto.

Come lavare il viso? Con una spugnetta si distribuisce il detergente sul volto umido ed ancora "dilatato "(fare tale operazione immediatamente dopo l'esposizione al vapore) e si strofina energicamente ponendo particolare attenzione alla zona del naso, del mento ed anche della fronte (le zone dove si annidano i punti neri più tenaci).

Terminata la detersione, bisogna lavare il volto con acqua molto fredda. Questa operazione è necessaria per chiudere nuovamente i pori ed evitare così la formazione di nuovi punti neri.

L'operazione di dilatazione e pulizia va ripetuta mensilmente  e va integrata con un quotidiano lavaggio del volto con saponi specifici.

In alcune zone, tipo il naso, rimuovere i punti neri è difficile ed allora si usano cerotti adatti allo scopo come i clear-up strip prodotti da Nivea nella nota linea Visage.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360