Scrivere una lettera.

I criteri guida per scrivere una lettera non sono ovviamente generalizzabili e presuppongono la conoscenza dei motivi che ci spingono alla cosa e/o la persona a cui indirizzarla. Chiaramente una lettera commerciale è sicuramente diversa da una lettera ad un amico o alla fidanzata. L'unica caratteristica comune potrebbe essere scriverla possibilmente in un buon italiano. E' evidente che dettare dei consigli per la realizzazione di una lettera formale è più semplice che tentare di dare delle linee per compilare una lettera d'amore. La prima deve obbedire a dei parametri puramente formali la seconda presuppone fantasia ed un minimo di originalità ed ovviamente non è possibile inquadrarla in canoni precisi.

Come scrivere una lettera può essere un quesito a cui è abbastanza difficile dare la giusta risposta perché le persone e motivi per cui si desidera scrivere la famosa missiva sono infiniti ed ovviamente passando da un caso all'altro varia profondamente tono e stile. E evidente che una lettera d'amore sarà assolutamente diversa da una formale e/o commerciale che dir si voglia. Sicuramente scrivere una lettera formale è più semplice che scrivere una lettera d'amore o più precisamente spiegare come impostare una lettera d'amore e non essere melensi e banali è ben più complesso che fornire i criteri per una decente lettera commerciale. Avventuriamoci perciò in questo difficile percorso e tentiamo di dettare qualche linea guida che possa consentirne la realizzazione. Innanzitutto chiediamoci cosa vogliamo ottenere con la nostra lettera: trasmettere all'amata/o i nostri sentimenti. Mentre i sentimenti sono sicuramente non banali ben altra cosa saranno le parole con cui le esprimiamo. In aggiunta a tutto ciò c'è da dire che tentare di dare un percorso razionale ai sentimenti è una operazione quantomeno improbabile. Ma sforzandoci di voler trovare un percorso di questo tipo allora bisogna riflettere sui seguenti punti cardini su cui impiantare il discorso. 

  • Quali sono le motivazioni che ci spingono ad intraprendere il passo: la prima è perché siamo innamorati ma sicuramente non è l'unica. Vogliamo essere perdonati? Abbiamo paura di essere abbandonati? Lo siamo stati? ovviamente per ognuna delle dette situazioni la lettera avrà uno sviluppo diverso. Se non si è fantasiosi al punto giusto conviene essere semplici e sinceri. 
  • Quali sentimenti ci proponiamo di sollecitare. Una volta stabilite le aspettative dobbiamo riflettere sulla strategia e quali corde stimolare. 
  • Quale linguaggio utilizzare. Una tecnica dai più consigliata sarebbe di utilizzare non un linguaggio esplicito ma intessuto di metafore ed allegorie. Per concludere un semplice ma sempre valido consiglio per coloro che non possiedono fantasia e penna leggera adatta allo scopo. Partire dalla scelta di una poesia di amore di un poeta che sia confacente alla nostra sensibilità ed aprire la lettera trascrivendola. Successivamente prendendo spunto dai versi esplicitare con parole semplici i nostri sentimenti. 


Loading
Domande Contattaci