Segnaposti per matrimonio.


Segnaposti per matrimonio

La guida contiene varie idee e suggerimenti per scegliere o creare segnaposti per matrimonio semplici oppure più originali ed eccentrici secondo i gusti e la personalità degli sposi che accoglieranno gli invitati e naturalmente in linea con il resto degli addobbi e lo stile della cerimonia.

Introduzione

I segnaposti, oltre ad avere il compito utile di distribuire amici e parenti ai tavoli, evitando confusione ed indecisione, rappresentano anche un modo veloce per dare il benvenuto ed augurare buon appetito per conto degli sposi. Un buon segnaposto è sicuramente un'ottima accoglienza e come si dice... "chi ben comincia è a metà dell'opera". Ed il modo in cui quest'accoglienza sarà costruita, comunicherà ai presenti che grado di formalità e che impronta avrà la nostra cerimonia. Non lasciate al caso la scelta del segnaposto, pensando che si tratta solo di un semplice cartonicino per assegnare tavoli e sedie, meno significativo della bomboniera; quest'ultima sarà data alla fine ed inoltre richiederà il più delle volte un gusto classico e sobrio al quale non riuscirete a dire di no; al contrario il vostro segnaposto non solo inaugurerà subito il tono che la vostra festa avrà e quindi accoglierà gli invitati smarriti, ma vi permetterà, più della bomboniera, di sbizzarrirvi con la fantasia e di imprimervi la vostra personalità. Oggi se ne possono scegliere di svariatissimi tipi: classici, giocosi e colorati; preconfezionati o fai da te. Ecco allora alcune idee.

Cercate la coerenza

La prima cosa da tenere in conto è lo stile che abbiamo deciso d'imprimere al nostro matrimonio: molto probabilmente la cerimonia non sarà colorata come una festa di compleanno ma possiderà una giusta dose di tradizionale sobrietà. Ci sono però piccoli particolari nella scelta del'invito, della sala, dei tavoli, dei segnaposti, degli abiti e della bamboniera che tradiranno, spesso con profondo dispiacere delle mamme e con il piacere invece delle giovani coppie moderne, un ché di trasgressivo ed unico. Il segnaposto è qualcosa di tradizionale che nello stesso tempo si apre ad infinite possibilità nella scelta della forma, del colore, della scrittura e del gadget allegato. L'importante è mantenere una certa coerenza di stile tra i vari elementi della vostra cerimonia: il messaggio che dovrete dare agli invitati dovrà essere chiaro ed univoco, al fine di ottenere un effetto piacevole ed unico, sgombro di contraddizioni che creerebbero una confusione di idee e di sensazioni nei nostri invitati che non potrebbero che tradursi nel ricordo di una giornata grossolana, priva di classe.

Scegliete il giusto compromesso.

Non badate alle mamme e alle nonne che vogliono imporvi uno stile classico e sobrio che spesso non vi appartiene: colori e forme trasgressive sono per loro nemici giurati del buon gusto, troppo spesso terrorizzate dall'idea di essere "scomunicate", per aver tradito la tradizione, dalla comunità di parenti e vicine pettegole e criticone. Non badate nemmeno però a quella schiera di amici tanto audaci a parole che vi consigliano idee stravaganti e fuori dal comune che amerebbero osare attraverso voi ed il vostro matrimonio e che però spesso non lo faranno al proprio. Seguite le vostre preferenze ed il vostro stile, cercando un giusto compromesso tra esso e le aspettative degli invitati perché è questo che vi renderà soddisfatti a fine giornata.

Classici

Si puoì optare per dei classici cartoncini rettangolari bianchi o beige con nomi e cognomi incisi e decorati con qualche fiore dai colori pastello: arancio o lilla sono i preferiti.

I fiori possono essere associati a dei confetti in una composizione che ricorda una bomboniera; oppure dei delicati fiori stilizzati d'organza o fatti ad uncinetto, applicati sul cartonicino. Oppure un' elegantissima candela bianca e lilla su un poggiacandela d'argento, abbellita da una farfallina dello stesso colore, con inciso il nome dell'invitato.

Giocosi

Ci si puo' poi sbizzarrire con piccole statuine a tema, sormontate da un'asticella che termina con una sorta di gancio/mollettina per mantenere saldo il cartonicino col nome: due sposini, la torta nuziale oppure qualsiasi altra formina che richiami il mondo culinario come dolcetti o frutta (se ne trovano tantissimi economici fatti in feltro). Oppure assolutamente semplici ed allegri fatti interamente di cartone: un foglio con su scritto il nome e dietro due testoline da sposi che sbucano felici.

Ma anche candele di tutte le forme e colori possono reggere il segnaposto o diventarlo esse stesse con l'incisione del nome.

Ecologici

Gli sposi possono anche essere dei naturalisti e voler trasmettere questa passione agli invitati anche il giorno del matrimonio: alberelli in miniatura sormontati dal segnaposto oppure con scritto il nome sul vasetto; e che ne dite di utilizzare una graziosa mela del colore che più si addice all'arredamento della sala e scrivere sulla foglia ben in vista il nome assegnato a ogni tavolo? Si possono applicare foglie finte se le reali sono troppo piccole.

Umanitari

Un'altra idea che sta spopolando tra le giovani coppie è quella di dare un piccolo contributo col loro matrimonio ad importanti cause umanitarie; si tratta di acquistare piccoli oggettini i cui introiti saranno devoluti ad associazioni umanitarie ad esempio quelle specializzate nell'aiuto ai bambini del terzo mondo.

Speciali

Un'idea originale potrebbe essere quella di accogliere al tavolo gli invitati con un elegante bicchiere, contenente un cocktail leggero oppure del liquore dolce, con una graziosa fragola o ciliega incastrate sul bordo del calice; accanto al bicchiere un cartoncino col solito nome indicativo. Si tratta di un modo cordiale per dare il benvenuto ed il buon appettito all'invitato. E se potete permettervelo e volete regalare alle famiglie un ricordino speciale, potete lasciargli sul tavolo un prodotto tipico del posto in cui li avete portati a pranzo/cena, come supporto poi di un semplice segnaposto.

Oppure per i più pazienti ed attenti, un'idea del tutto innovativa: una mini-foto che ritragga un momento passato insieme all'invitato in questione...ma questo se siete sicuri di avere un ricordo per ogni famiglia ed ogni tavolo; un segnaposto quindi adatto alle cerimonie fatte per i più intimi.

Consigli e suggerimenti

  • Quando scegliete il vostro segnaposto tenete presente anche dell'età e della mentalità della maggior parte degli invitati.
  • Cercate di iniziare quanto prima nella scelta e/o nella realizzazione dei segnaposti, ma non troppo da non sapere quale sarà lo stile della sala in cui si svolgerà la cerimonia.
  • Avvaletevi della varietà che internet offre, per rubare idee o per prenderne spunto.

Torna su


Trovi utile questa guida?

Deve migliorare!

Segui Guide 360:

Scelti per te:


Guide 360