Come fare innamorare una donna

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

Come fare innnamorare una donna? Bene se ricordate la canzone “Teorema” di Marco Ferradini, la cosa migliore è dimenticarla! Nei gesti da compiere per fare innamorare una donna non sono inclusi comportamenti del tipo “come torturarla con atteggiamenti da carogne”. Qui parliamo di come farla innamorare, quindi, se siete arrivati fin qui, dovrebbe essere sottinteso che volete dare e ricevere amore, non sofferenze gratuite. Premettendo che un vademecum di questo genere non esiste e non è possibile scriverne uno, ci limiteremo a suggerirvi i comportamenti da evitare e alcuni accorgimenti da seguire, senza per questo stravolgere la vostra personalità.

La prima impressione

Se, anche essendo tra i ragazzi più avvenenti e mozzafiato della terra, siete rimasti single, e magari vi disperate pure, è segno che la vostra personalità, agli occhi delle donne, è paragonabile a quella di un bradipo.. non siete interessanti! Magari non è vero. Molto probabilmente siete brillanti, simpatici, e tutto quello che volete voi, e se solo lei si prendesse la briga di conoscervi meglio se ne accorgerebbe. Ma il problema è che non fate niente per fargliene rendere conto. La prima cosa da fare è quindi farsi notare, farla incuriosire, metterle in testa l’idea che in voi c’è qualcosa di unico che non volete lasciare trapelare da subito, non perché ve la tiriate (attenzione) ma perché non avete bisogno di svendervi e mostrare tutto subito per affascinarla. Dovete risultare consapevoli del vostro fascino, ma senza averne alcuna presunzione. Quindi la parola d’ordine è mistero. Se ci riuscite siete a metà strada. Inoltre, soprattutto in questa fase, dovete essere assolutamente padroni di voi stessi, state attenti a non svelare troppo, a non fare battute stupide ecc. Avere un po’ d’ansia è normale e salutare, perché aiuta a controllare le proprie emozioni, ma essere atterriti è controproducente in quanto l’eccessiva ansia non farà altro che peggiorare la situazione. Quindi la seconda parola d’ordine è calma. Tenete a mente che: non vi rincorre nessuno; la gente si sposa anche senza ricorrere ad accorgimenti speciali; la lei che ha avete di fronte non è l’unico esemplare di donna rimasto sulla Terra.

Missione innamoramento: comportamenti da evitare

Una volta catturata la sua attenzione, procedete con calma a chiederle il numero prima, e un appuntamento poi. Se siete stati bravi, lei non farà altro che aspettare la vostra chiamata. Ma non rischiate di mandare tutto all’aria a causa del vostro eccessivo entusiasmo, agite con calma, e soprattutto evitate di incappare negli errori più comuni con il risultato di fare scappare la vostra amata.

1° errore: Sindrome da “monologhista acuto”

Solo perché ha accettato di uscire con voi, non significa che potete mettervi in modalità “monologo”, e stressarla con tutti i vostri problemi. Queste cose vengono, nella giusta dose, dopo, col tempo. Magari vi ascolterà anche e le farete tenerezza. Ma la donna vuole un lui sicuro e forte. Sii divertente, dialoga amabilmente con lei, sii galante, aprile lo sportello della macchina per esempio (il fatto che siamo nel XXI secolo non è una giustificazione), ma non strafare. Se la donna vuole essere servita e riverita va in un centro benessere o assume un cameriere. Voi non siete il tappetino di nessuno! Altre due cose importanti: la prima, non parlate delle vostre ex, MAI, e se sarà lei a chiedervelo, siate sinceri (la donna fiuta le bugie e potrebbe entrare in crisi), non fate paragoni di nessun tipo e soprattutto non diventate nostalgici; la seconda, fate parlare lei, si sentirà importante, perché avrà la sensazione che le cose che ha da dire vi interessano realmente.

2° errore: Sindrome da “bebè bisognoso di cure”

Le donne non cercano pupi da allattare e crescere, ma uomini veri. Quindi niente piagnistei vari. Essere sensibili è un bene, ma esserlo come una donna in quel periodo del mese è assolutamente da evitare. Le donne vogliono, a ragione, pari diritti rispetto agli uomini, vogliono essere sullo stesso piano dell’uomo in tutto e per tutto, ma in un rapporto di coppia cercano il maschio, e con questo non intendiamo il maschio “alla siciliana” di un tempo, che trattava le donne da uomo-padrone (so di casi risalenti ai giorni nostri) ma cercano qualcuno che possa fornire loro protezione e che sia sicuro di sé, fornendo così maggiore sicurezza anche alla compagna. È curioso sapere che questa ricerca è insita nelle donne, praticamente da sempre, in quanto nell’era preistorica l’uomo era desiderabile solo se in grado di proteggere il nucleo familiare, condizione che evidentemente si è trasferita ed evoluta nella società contemporanea.

3° errore: Sindrome da “ragazzo-centro dell’universo”

Vi sembrerà strano ma le donne, prima di incontrarvi avevano una vita, un lavoro, degli amici, degli hobby. Non pretendete adesso di essere il centro del loro universo! Sarà lei a mettervi al primo posto se non la forzerete in questo senso. State attenti a non assillarla soprattutto agli inizi della relazione chiedendole troppi appuntamenti tutti insieme, ma allo stesso modo, non passate all’altro estremo facendo passare troppo tempo per chiedere l’appuntamento successivo. Quindi lasciatele i suoi spazi ma siate comunque presenti. Le donne hanno bisogno di sentirsi desiderate, ma se le desiderate troppo si sentono soffocare, insomma, un tanto e un quanto.

4° errore: Sindrome da “seduto sugli allori”

Un altro errore comune, quando si va più avanti nella storia, è quello di pensare che la donna in questione sarà vostra per sempre. L’amore, come tutti i sentimenti, anzi ancora di più, va coltivato. La monotonia è da evitare. È naturale ad un certo punto vivere la quotidianità, ma è possibile viverla senza essere monotoni. Non dare niente per scontato.

Consigli pratici per fare centro nel cuore di una donna

Non sono solo gli atteggiamenti a fare breccia nel cuore di una donna, ma anche i piccoli gesti! Sono questi, infatti, che le danno la possibilità di comprendere che tenete davvero a lei. Di seguito, vi suggeriremo piccoli consigli che si riveleranno molti utili:

Prototipo dell’uomo ideale

Ricapitolando, l’uomo per essere attraente deve essere sicuro di sé, gentile, apparire spontaneo e non forzato nei modi e negli atteggiamenti, non essere monotono, deve saper far ridere, deve essere intelligente e trattare argomenti intelligenti e deve essere sensibile alle preoccupazioni della donna. Ma tenete a mente che l’amore nasce da sé, possiamo rendere la strada più spianata, ma è un sentimento totalmente spontaneo.

Inoltre, se possiamo darvi un ulteriore consiglio, segnatevi le date della prima volta che vi siete visti, del vostro primo appuntamento, del vostro primo bacio, ecc. Vi serviranno a scongiurare il pericolo di un “broncio a lungo a termine” gli anni successivi.

Informazioni Sugli Autori:

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di pi├╣ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.