Come collegare il pc alla tv

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

Vi illustriamo come collegare il computer alla televisione, di quali tipi di cavi avete bisogno e come procedere praticamente sia nel collegamento fisico delle componenti, sia nel riconoscimento della televisione come periferica di trasmissione delle immagini.

Introduzione:

collegare il PC al televisore non è così difficile come può sembrare e può essere utile soprattutto se il monitor di cui vi servite abitualmente non è molto grande e per esempio volete mostrare ai vostri cari le foto delle vacanze, un video, oppure un film in streaming, il che vi consente di visualizzarlo direttamente via web senza doverlo scaricare. In questo modo ovviate alla scomodità di dover stare in più persone davanti al computer, e potrete invece fare tutto ciò seduti comodamente sul divano di casa. Non occorrono grandi capacità tecniche, ma solo gli attrezzi giusti e senso pratico.

Prima di procedere:

per effettuare il collegamento tra la nostra televisione ed il computer dobbiamo osservare se possiedono le seguenti caratteristiche:

Un ingresso video tra: S-Video, ingresso RCA o presa scart;

Una scheda audio

Una scheda video con uscita TV.

Cosa occorre:

Come procedere:

in base alle uscite che avete a disposizione sul vostro computer e sul vostro televisore valutate quale sia il collegamento che preferite effettuare anche in base ai cavi che già avete in casa. Se non avete quelli adatti potete facilmente trovarli presso i rivenditori di materiale elettrico. Il collegamento sarà quindi abbastanza intuitivo a seconda della tipologia di collegamento prescelto.

Il più semplice e comune è quello RCA – RCA oppure RCA - SCART, in questo caso basterà inserire lo spinotto maschio singolo nel computer (entrata GIALLA), mentre dall’altro lato il cavo termina con i 3 cavetti rosso, bianco e giallo e si possono inserire direttamente alle televisioni che supportano queste entrate, oppure si possono collegare ad un adattatore scart posizionato su Input TV.

Configurazione:

una volta collegati i cavi, puntate con il mouse su una zona vuota del desktop e cliccate il tasto destro, vi si aprirà un menù a tendina di cui dovrete scegliere “Proprietà”, di qui si apre una finestra a cartelle, cliccate su “Impostazioni”, in questa cartella vedrete davanti a voi le impostazioni dello schermo che si presentano con 2 l’immagine di 2 schermi: quello in primo piano contrassegnato con 1 ed uno in secondo piano con il 2, cliccate quindi sullo schermo n. 2 e controllate che in basso sia cliccata la casellina che riporta la dicitura “Estendi desktop su questo monitor”. Cliccate quindi su “Avanzate” e da qui su “Seleziona dispositivo” per scegliere il segnale per il paese di riferimento, quindi PAL-B per l’Italia. Non resta che cliccare su OK e chiudere le finestre.

A questo punto nella televisione dovreste già visualizzare il desktop e quindi far partire qualsiasi cosa vogliate visualizzare.

Consigli:

per i meno pratici nell’uso del computer e ritengono complicata la procedura sopra indicata è possibile semplificare questo iter cliccando sulla tastiera contemporaneamente i tasti di selezione rapida Fn + F8 per ottenere in modo diretto il passaggio di visualizzazione da computer a Tv.

Informazioni Sugli Autori:

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di pi├╣ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.